Venere,  dea dell’amore e della bellezza, è la creazione professionale della tua immagine aziendale.

 

L’immagine ben curata della tua Azienda attira il cliente 7 VOLTE DI PIÙ rispetto alla classica grafica di base.

 

Ecco di cosa si compone questo pianeta:

1. Logo e marchio aziendale

Il marchio, o logo, rappresenta uno dei principali elementi dell’immagine dell’azienda e fornisce, agli occhi della clientela, garanzie di qualità e affidabilità. È quindi una risorsa preziosa da tutelare e valorizzare.
Un buon marchio o logo, per imporsi efficacemente ed essere ricordato dal consumatore dovrebbe seguire alcuni principi fondamentali:
Semplicità: rende il logo facilmente riconoscibile, versatile e unico. Essenzialmente, facile da ricordare e d’impatto.
Versatilità: il logo deve essere in formato vettoriale, facilmente scalabile a qualsiasi dimensione senza perdita di dettaglio se rimpicciolito e senza effetto “sgranato” se ingrandito.
Novità: non deve essere stato usato in precedenza come marchio, ditta o insegna per prodotti o servizi simili a quelli per cui si richiede la registrazione.
Originalità: non può consistere in una denominazione generica o descrittiva di prodotti o servizi.
Liceità: non deve essere contrario alla legge, all’ordine pubblico e al buon costume.
Ogni marchio sarà accompagnato dal suo manuale d’uso, detto anche guideline, che conterrà:
Descrizione di mission, vision, target e valori.
Psicologia del colore: ogni settore merceologico ha i suoi colori di riferimento che veicolano e influenzano gli acquisti e la credibilità del marchio.
• Nome e dimensione del carattere tipografico e colore/combinazione di colore utilizzati (pantoni, CMYK, RGB e codice html).
• Rapporto tra logo e payoff.
• Dimensioni minime di usabilità o prove di riduzione (sia per la stampa che per il web).
Utilizzi corretti del logo: in positivo, in negativo, in scala di grigi, in bianco e nero, vetrofania (colori pieni senza sfumature), su sfondo colorato, in verticale, eccetera.

 

2. Payoff aziendale

Il payoff è quella frase breve che accompagna il logo di un’azienda o di un prodotto.
Questo ha il compito di riassumere semplicemente l’essenza dell’azienda, la promessa differenziante.
Deve essere quindi semplice da capire, sintetico, memorabile e deve mettere in risalto la qualità del servizio/prodotto offerto.

 

3. Immagine coordinata

In un ambiente altamente competitivo, l’immagine coordinata o corporate identity, diventa un presupposto imprescindibile per distinguersi dai competitors, affermare la propria presenza, marcare il territorio.
L’immagine coordinata è l’immagine visiva che le persone hanno di un’organizzazione.
Molti consumatori riconoscono font, colori, schemi grafici. Fornire un’immagine coordinata è indispensabile: crea attorno ad un simbolo, il logo, la propria idea di azienda, proiettandovi aspettative e desideri.
La corporate identity è la trasposizione visiva dei valori aziendali.

 

Questa comprende:

 

• Bigliettino da visita
• Carta intestata e busta commerciale
• Timbro
• Block notes
• Copia commissioni
• Insegna

 

4. Company profile

Il company profile, così come rivela il nome stesso, è il profilo aziendale.
È quasi come una sorta di carta d’identità dell’azienda, con la differenza che, invece di indicare solo i dati anagrafici, illustra voci come ad esempio l’area di attività, la mission, la vision, gli obiettivi per il futuro, i valori, i prodotti, i punti di forza e altro dell’azienda.
È un importante strumento per farsi conoscere e permette di presentare la tua azienda in modo professionale, attenta alle esigenze informative dei propri clienti.

 

Contatta Serafino